Nigeria, Almeno sei manifestanti sciiti uccisi nella capitlae -3-

Cgi

Roma, 22 lug. (askanews) - I membri di Movimento islamico della Nigeria, un'organizzazione sciita radicale nel nord della Nigeria, di maggioranza sunnita, hanno chiesto il rilascio del loro leader, Ibrahim Zakzaky, che è stato incarcerato dal dicembre 2015. Il gruppo si oppone da anni all'autorità nigeriana e ai suoi leader. Nel dicembre 2015, l'esercito ha sparato sui manifestanti a Zaria, la loro roccaforte nel nord della Nigeria, uccidendo più di 350 persone.