Nigeria, Amnesty e' il momento di inchiodare Shell a giustizia -5-

vgp

Roma, 10 feb. (askanews) - Questo caso è esemplificativo del modo in cui la struttura aziendale della Shell l'ha protetta dal giudizio e dalla legge.

"Le operazioni di Shell a Ogale hanno avvelenato l'acqua e hanno impedito l'agricoltura, ma il dibattito giuridico in corso sulla sussistenza di responsabilità di Rcs o Spdc per i danni significa che Shell non ha mai dovuto risponderne in un tribunale britannico o olandese. Shell sostiene che Rds non è responsabile delle azioni della sua sussidiaria, sebbene ne possegga il 100 per cento e riceva i profitti delle sue attività", ha commentato Dummett.

Bodo Nel 2008 ci furono due enormi fuoriuscite di petrolio, causate da oleodotti su cui la Shell aveva effettuato scarsa manutenzione in una baia vicina alla comunità di Bodo. In ciascuna occasione il greggio continuò a fuoriuscire per cinque settimane.

Nel 2014 Shell è giunta a un accordo con la comunità ma non ha ancora ripulito i corsi d'acqua devastati. Se l'inquinamento non verrà eliminato entro la metà del 2020, il caso sarà rinviato all'Alta Corte britannica.

(Segue)