Nigeria, quindici bambini liberati da scuola coranica-lager

Mos

Roma, 21 lug. (askanews) - Quindici bambini tra due e dieci anni ritrovati chiusi in una scuola coranica in Nigeria, con segni di tortura sui loro corpi, sono stati liberato dalla polizia. Lo riferisce l'agenzia di stampa Afp.

I piccoli erano rinchiusi "in condizioni inumane" e sono stati ritrovati domenica in una scuola coranica della città i Suleja, nello stato di Niger, ha richiarato ilportavoce della polizi anella regione, Wasiu Abiodun.

"Sono state recuperate anche tre catene utlizzate per legare le loro gambe" ha precisato Abiodun. I bambini presentavano segni visibili di tortura, cicatrici e piaghe. Il responsabile reliioso che dirigeva la scuola è stato arrestato durante l'operazione di polizia.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.