Nissan incontra le aziende per condividere la sua visone di mobilità

(Adnkronos) - Nissan nel suggestivo scenario delle Terme di Saturnia ha esposto la sua visione della mobilità sostenibile alle aziende.

Un evento che si rivolge ai Fleet e Mobility Manager di alcune delle più importanti aziende operanti in Italia e ai rappresentati di TOP Thousand, Osservatorio Permanente sui temi di mobilità aziendale che riunisce i responsabili di parchi auto di grandi aziende nazionali e multinazionali attive in Italia, una occasione dove Nissan ha presentato la sua nuova gamma di crossover elettrificati.

Una gamma di veicoli a basse emissioni che si caratterizzano per un’efficienza senza precedenti, Juke Hybrid, Qashqai e-Power, X-Trail e-Power e Ariya 100% elettrico, rappresentano diverse soluzioni in grado, con la loro elettrificazione, di soddisfare diverse esigenze di mobilità e gusto.

Si parte dalla Juke Hybrid, auto ibrida in grado di viaggiare fino al’80% in città in modalità completamente elettrica, versione che rispetto alla sorella benzina vanta emissioni di CO2 inferiori del 10% raggiungendo una soglia di 114 g/km.

La nuova Qashqai e-Power rappresenta la punta di diamante della moderna tecnologia Nissan, un veicolo dotato di un motore elettrico alimentato da un propulsore a benzina e in grado di percorrere oltre 1.000 km con un pieno. La casa madre dichiara per questo crossover emissioni di CO2 pari a 119 g/km.

L’ultimo arrivato in casa Nissan è la nuova X-Trail, un SUV ibrido capace di ospitare fino a 7 passeggeri e dotato dell’esclusiva tecnologia e-4Force (trazione integrale pensata per essere abbinata a propulsori elettrificati). Lo Sport Utility Vehicle giapponese è in grado di percorrere fino a 950 km con un solo pieno, il tutto a fronte di emissioni pari a 131 g/km.

Un’autonomia fino a 530 km a fronte di zero emissioni, la Ariya è il primo crossover coupé Nissan ad essere completamente elettrico. Tutti i nuovi crossover elettrificati Nissan godono di agevolazioni fiscali (riduzione o esenzione del bollo), costi di RCA agevolati, accesso gratuito alle ZTL nei grandi centri urbani e parcheggio gratuito sulle strisce blu, secondo le diverse disposizioni regionali e locali, risultando la scelta ideale per la mobilità urbana.