No alle mascherine a scuola per le classi completamente immunizzate

·2 minuto per la lettura

AGI - La possibilità di togliere la mascherina nelle classi composte da studenti che abbiano tutti completato il ciclo vaccinale è prevista dal decreto legge varato dal governo lo scorso 6 agosto con le misure urgenti per l'avvio del nuovo anno scolastico. È quanto ricordano fonti del ministero dell'Istruzione.

Le stesse fonti chiariscono che, insieme al ministero della Salute, tenuto conto anche degli aspetti legati alla privacy, si sta ora lavorando per l'attuazione di questa novità che non vuole assolutamente creare discriminazioni, quanto piuttosto consentire un progressivo ritorno alla normalità all'interno delle aule in corrispondenza dell'avanzamento del piano vaccinale.

"Possibilità di abbassare la mascherina nelle classi in cui tutti gli alunni sono vaccinati? Su questo punto tengo a fare chiarezza. Il ministro non ha detto che si farà, ma è un auspicio affinché si possa togliere" ha puntualizzato a Sky TG24 Barbara Floridia, sottosegretario all'Istruzione, ospite di Timeline. "Chiaramente questo, e la norma parla chiaro, si può fare - ha ribadito - solo dopo l'emanazione di linee guida che devono ancora scriversi, e io auspico, proprio per evitare discriminazioni o criticità all'interno della scuola, che si emanino solo dopo interlocuzioni importanti e attente col Garante della privacy, con le autorità sanitarie. Quindi il percorso si inizia ma non è immediato: va per bene definito il procedimento".

"Condivido l'intento del ministro Bianchi, tornare in classe senza mascherina è l'obiettivo che unisce il mondo della scuola. Il tutto salvaguardando la privacy degli studenti ed evitando ogni discriminazione" ha detto all'AGI Antonello Giannelli, presidente nazionale dell'Associazione nazionale presidi. "Per raggiungere lo scopo suggerito dal ministro - ha aggiunto Giannelli - penso a una super app, simile a quella che il ministero sta preparando per il personale, che segnali le classi 'all vax', nella quali sarà quindi possibile abbassare le mascherine. Non è una cosa che si potrà fare in tempi brevi - ha concluso - ma è giusto iniziare a pensarci". 

Intanto, in Alto Adige lunedì 90.454 tra scolari e studenti appartenenti ai tre gruppi linguistici, tedesco, italiano e ladino, ritorneranno sui banchi di scuola. Come ormai tradizione la provincia più settentrionale d'Italia sarà la prima a livello nazionale ad iniziare l'anno scolastico. Il motivo è legato ad alcuni periodi di ferie 'supplementari', ovvero la settimana 'Sharm' ai primi di novembre (nota perché molti si recavano in passato in località di mare fuori dai confini italiani) e le vacanze invernali a cavallo del Carnevale.

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli