No deal Brexit, piani riservati dovranno essere resi pubblici

webinfo@adnkronos.com

Con 311 voti favorevoli e 302 contrari, la Camera dei Comuni, nel suo ultimo giorni di lavori, ha approvato la mozione urgente che impone Downing Street di rendere pubblici i piani riservati relativi alla 'no deal Brexit'. La mozione chiede anche che venga resa pubblica la corrispondenza privata tra i membri del governo e i suoi consulenti riguardante la 'prorogation, la chiusura del Parlamento, imposta dal premier Boris Johnson. La mozione, appoggiata dalle opposizioni, è stata presentata dal deputato conservatore ribelle Dominic Grieve. 

Per Boris Johnson si tratta della quarta pesante sconfitta parlamentare da quando è diventato premier. In teoria, la mozione è vincolante per il governo, che dovrebbe sottoporre ai Comuni entro l'11 settembre i documenti richiesti. Tuttavia, secondo gli osservatori britannici, è improbabile che il governo si pieghi al volere del Parlamento entro quella data, poiché i Comuni saranno chiusi proprio a causa della chiusura forzata di cinque settimane imposta dal premier.