No a finale campionato palestinese, Israele ferma gli atleti

Gaza, 27 set. (askanews) - La partita tra il Khadamat Rafah proveniente dalla Striscia di Gaza e i suoi rivali cisgiordani del Nablus Balata, finale del campionato locale a lungo rimandata, è stata annullata perché le autorità israeliane non hanno rilasciato i permessi di viaggio ai giocatori gazawi.

Le autorità israeliane non hanno fornito spiegazioni ufficiali circa la loro decisione, ma secondo indiscrezioni alcuni atleti sarebbero sospettati di avere legami con organizzazioni "terroristiche" palestinesi.

Il giocatore Jihad Abu Rayash spiega che la mossa era completamente inattesa:

"Siamo sorpresi dalla decisione di non rilasciare i permessi per i nostri giocatori. Il nostro messaggio al mondo è che lo sport è amore, è un messaggio di pace".