No Green pass, in chat minacce anche a Draghi: 17 indagati

·1 minuto per la lettura
featured 1539324
featured 1539324

Torino, 15 nov. (askanews) – 17 decreti di perquisizione eseguiti nei confronti degli attivisti No Vax/No green pass più radicali affiliati al canale Telegram “Basta Dittatura”. Il canale era già stato oggetto di un provvedimento giudiziario di sequestro nonché della decisione di chiusura da parte della stessa società in considerazione della gravità dei contenuti pubblicati. Tra questi anche pesanti minacce al presidente del Consiglio Mario Draghi. L’accusa è “istigazione a delinquere e a disobbedire alle leggi”. L’operazione della Polizia è stata realizzata a seguito delle indagini svolte sotto la direzione dei magistrati specializzati della Procura della Repubblica di Torino, gruppo terrorismo ed eversione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli