No green pass, Forza Nuova: "Blocchiamo treni in Italia"

·1 minuto per la lettura

Proteste contro il green pass obbligatorio da domani sui treni a lunga percorrenza: le annuncia il leader di Forza Nuova Giuliano Castellin. "Domani 1 settembre, senza simboli ma solo con i tricolori, saremo in tutte le stazioni per bloccare i treni in partenza. O partono tutti o non parte nessuno: in un sistema che si definisce democratico è inaccettabile che un cittadino non possa salire su un treno perché non ha il green pass", dice all'Adnkronos.

“Siamo davanti a una tirannia e questa è una battaglia a tutto campo, o si vince o si muore – aggiunge Castellino – A ogni manifestazione aumentiamo di numero e anche domani saremo in prima linea in difesa del popolo e al servizio del popolo. Stiamo perdendo il lavoro perché non abbiamo il green pass, non possiamo andare in palestra, i miei figli non si vogliono vaccinare e hanno già problemi con l’università. Anche mia moglie non è vaccinata e rischia di perdere il lavoro. Questa è l’Italia democratica” conclude il leader di Forza Nuova.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli