No green pass, giornalista aggredito a Roma

·1 minuto per la lettura

Un giornalista di Repubblica aggredito questa mattina a Roma alla manifestazione contro il green pass davanti al ministero dell’Istruzione. "Pochi minuti prima dell’inizio formale del sit-in, un uomo mi ha colpito alla faccia con 4-5 pugni al viso dopo avermi minacciato, mimando il gesto di sgozzarmi mi ha detto ‘ti taglio la gola se non te ne vai'", riferisce il videogiornalista Francesco Giovannetti sul sito di ‘Repubblica’. Il manifestante è stato identificato dalla Polizia di Stato ed è stato portato in commissariato mentre il giornalista è in ospedale in codice verde per controlli.

"Ancora una violenta e inaccettabile aggressione. Ai giornalisti coinvolti va la mia piena solidarietà. Dobbiamo dire basta a questi gravi episodi", dice il ministro della Salute, Roberto Speranza. ''Solidarietà al giornalista videomaker di Repubblica aggredito violentemente davanti al Ministero dell'Istruzione, durante manifestazione contro il green pass. Minacce e violenze, fisiche e verbali, sono intollerabili', scrive su twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli