No Green pass Milano come funziona la strategia a tenaglia della polizia

·2 minuto per la lettura
Milano corteo no green pass
Milano corteo no green pass

Nella giornata di ieri, sabato 20 novembre, ci sono state ancora proteste contro la decisione di rendere il Green pass obbligatorio, tuttavia la Polizia ha adottato nuove contromisure.

Cortei no Green pass: le proteste

Come da un mese a questa parte, il sabato pomeriggio si conferma come momento di incontro per i No Vax e coloro che protestano contro la Certificazione verde. Anche questa settimana la situazione non è cambiata: diverse centinaia di persone si sono riversate nel centro di Milano, ma hanno trovato Piazza Fontana blindata. Il corteoha fatto poco più di cento metri per finire – bloccato dai cordoni di poliziotti e carabinieri – davanti a Palazzo Reale.

I più esagitati hanno accenato a scontri con le Forze dell’Ordine, ma sono stati subito placati. Il bilancio finale è di 257 identificati, l’avvio dell’iter per due Daspo urbani, 31 ordini di allontanamento, 49 multe per occupazione di aree urbane e due denunce.

Cortei no Green pass: numeri di manifestanti in calo

In totale i No pass non hanno mai superato il migliaio. Un numero ben diverso da quello atteso dalla “chiamata alle armi” partita da giorni via chat. Quello di ieri può considerarsi come un mezzo flop, soprattutto in virtù delle cifre raggiunte nelle scorse settimane. In alcune circostanze si era assistito a fiumi di 5-6mila persone che avevano costretto anche la chiusura momentanea delle attività circostanti. Questa volta all’appello mancavano soprattutto i gruppi più violenti, come anarchici ed estremisti di destra.

Cortei no Green pass: la strategia della Polizia

Nella giornata di ieri una direttiva del Viminale ha dato la possibilità di muoversi per tempo ed impedire le proteste sul nascere. La scelta è stata di occupare e difendere Piazza Fontana, luogo simbolo di questi mesi di proteste.

C’erano diversi agenti in assetto anti sommossa che fermavano e identificavano chi man mano cercava di radunarsi. Nel frattempo, Polizia e Carabinieri – povenienti da Duomo – hanno chiuso il varco e poi isolato il tentativo di corteo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli