No Green pass Roma, assalto alla Cgil: 2 nuovi arresti

·1 minuto per la lettura

Nuovi arresti per l’assalto del 9 ottobre scorso alla sede della Cgil a Roma durante la manifestazione no Green pass. Ai sei arresti dei giorni scorsi, tra i quali Giuliano Castellino e Roberto Fiore, si sono aggiunte due nuove misure di custodia cautelare in carcere. La procura di Roma, con il pm Gianfederica Dito, ha chiesto e ottenuto dal gip le misure per altri due manifestanti che hanno preso parte all’irruzione nella storica sede del sindacato a Corso Italia. Per i due, uno residente ad Arezzo e l’altro a Palermo, individuati grazie a ulteriori indagini, le accuse sono di resistenza pluriaggravata e devastazione aggravata.

Sono due esponenti di Forza nuova, il leader palermitano Massimiliano Ursino e l'aretino Lorenzo Francesci, i due ultimi arrestati per l'assalto del 9 ottobre scorso alla sede della Cgil a Roma durante la manifestazione no Green Pass. Per i due, individuati grazie a ulteriori indagini, le accuse sono di resistenza pluriaggravata e devastazione aggravata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli