No green pass, sindaco Reggio Calabria: "Bene stretta su cortei"

·1 minuto per la lettura

"Condivido la stretta del Viminale sui cortei ‘no green pass. Il diritto di manifestare le proprie opinioni è sacro, ma nel rispetto di tutti e soprattutto della salute pubblica". Così all’Adnkronos il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomata.

"I dati dei contagi – osserva il Primo cittadino - indicano un'impennata soprattutto nelle città dove sono state organizzate più spesso queste manifestazioni, che si svolgono spesso senza le necessarie accortezze sanitarie in termini di sicurezza dei partecipanti. In questo senso, penso che una migliore organizzazione, com’è stato previsto per ciò che riguarda regole e autorizzazioni, potrà evitare questi rischi ed al contempo scongiurare il congestionamento dei centri storici e delle aree a vocazione commerciale, che hanno grande necessità di riattivarsi dopo il periodo pandemico".

Quanto all’ipotesi che il Viminale possa prevedere anche l’obbligo di mascherina per queste proteste, Falcomatà si dice d’accordo e sottolinea: "Ritengo sia necessaria un'attenzione maggiore su questo. Dobbiamo evitare che queste manifestazioni generino ulteriori rischi. Non possiamo permettercelo, non possiamo rischiare ulteriormente. Per rispetto di chi purtroppo non c'è più, a causa di questa pandemia, ma anche per la stragrande maggioranza degli italiani che si sono vaccinati, sono silenziosamente favorevoli al green pass e desiderosi di tornare presto ad una vita normale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli