No offshore

Maria Antonietta Calabr簷

E' quello che si chiamerebbe un documento vaticano "maggiore", preparato dalle due Congregazioni vaticane pi羅 importanti, quella della Dottrina della fede e quella dello Sviluppo umano integrale, su economia e mercati finanziari.

Il titolo 癡 in latino ( "Oeconomicae et pecuniariae questione "), ma il contenuto 癡 estremamente attuale. Vi si parla delle necessarie correzioni ai mercati finanziari e alle dinamiche dell'economia globalizzata che hanno messo in evidenza, gi� a partire dal 2007, una debolezza intrinseca e persino disfunzionale dal punto di vista strettamente economico, per cui si creano asimmetrie che avvantaggiano pochi sempre pi羅 i ricchi e invece scartano la maggioranza della popolazione mondiale. Creando un meccanismo di crisi ricorrenti e sempre pi羅 devastanti.

L'indice 癡 puntato in particolare contro il sistema mondiale offshore che 癡 la leva di questo sistema economico-finanziario malato, e cui sono dedicati ben tre capitoli del Documento. C'癡 poi un appello alle business school degli atenei pi羅 prestigiosi dove si formano gli operatori che sono chiamati a far funzionare il sistema, chiedendo che faccia parte del curriculum di studio anche la formazione etica degli studenti, mentre adesso ogni istanza etica viene di fatto percepita come estrinseca e contrapposta all'azione imprenditoriale.

Tre le particolarit� del Documento dei due Dicasteri Vaticani. La prima 癡 che "queste Considerazioni" sono state approvate - e viene espressamente scritto alla fine - da Papa Francesco nell'Udienza concessa al segretario della Congregazione della Fede.

La seconda: la scrittura del Documento non 癡 stata del Dicastero dello sviluppo umano, ma della Congregazione per la dottrina della fede, e le "Considerazioni "sono state decise nella Sessione ordinaria di questo dicastero, e questo sottolinea che non si tratta di posizioni meramente sociali, ma che esse sono ancorate nel giudizio di fede della Chiesa.

La Terza: 癡 che il Documento 癡 stato...

Continua a leggere su HuffPost