Gibilterra rilascia la petroliera iraniana Grace 1

webinfo@adnkronos.com

 

Teheran conferma il dissequestro della petroliera iraniana Grace 1 da parte delle autorità di Gibilterra. "La Grace 1 è libera è lascerà presto le acque del territorio britannico d'oltremare", ha annunciato in un tweet l'ambasciatore iraniano a Londra, Hamid Baeidinejad. Il diplomatico ha definito il dissequestro della nave una "umiliante sconfitta" per gli Stati Uniti, che fino all'ultimo hanno tentato di impedirne il rilascio.  

La Grace 1 era stata bloccata il 4 luglio al largo di Gibilterra in un blitz dei Royal Marines britannici, perché trasportava petrolio in Siria, nonostante il divieto imposto dalle sanzioni Onu. Ne era sorto un contenzioso tra Teheran e Londra che successivamente aveva portato al sequestro di una petroliera britannica nello Stretto di Hormuz da parte dei pasdaran iraniani.  

Dopo la richiesta di archiviazione e l'ordine di rilascio deciso dalle autorità giudiziarie di Gibilterra, il dipartimento della Giustizia Usa ha presentato in mattinata un ricorso per chiedere che la Grace 1 fosse mantenuta sotto sequestro. La Corte Suprema del territorio britannico d'oltremare ha però deciso per il definitivo dissequestro della nave. Secondo quanto riporta la Bbc, le autorità di Gibilterra hanno ricevuto rassicurazioni formali da parte dell'Iran che la Grace 1 non trasporterà il proprio carico in Siria.  

Il giudice capo di Gibilterra, Anthony Dudley, ha riferito che attualmente non sono stati presentati alla Corte Suprema altri ricorsi da parte degli Usa.