"No a un Dl rilancio senza musica". Gli artisti protestano sui social

webinfo@adnkronos.com

L'icona che normalmente accompagna su computer e device il comando del volume disattivato: un altoparlante con una crocetta neri, su uno sfondo arancione che salta agli occhi. È la foto che è stata pubblicata tra ieri e oggi sui profili di moltissimi cantanti italiani e che accompagna un appello al governo: "Sono state depositate alla Camera le proposte di emendamento necessarie a far sì che il Dl Rilancio non sia di nuovo una legge discriminatoria per il settore musicale, ma una reale occasione di ripartenza alle giuste condizioni. Chiediamo con forza al governo che queste istanze vengano ritenute prioritarie. No a un DL #senzamusica!", conclude il messaggio. A condividerlo tra Instagram, Facebook e Twitter, migliaia di cantanti, musicisti, dj, etichette, tecnici del suono, agenzie di booking, festival. Tra questi Vasco Brondi, Lodo Guenzi dello Stato Sociale, Premiata Forneria Marconi, Negrita, Frankie Hi-Nrg, Claudio Coccoluto e tantissimi altri.