No Vax: “Proteina spike di trasmette con il sesso, lo sperma non vaccinato vale oro”

·3 minuto per la lettura
telegram
telegram

Nei canali Telegram dominati dai No Vax, sta circolando un particolare e surreale messaggio secondo il quale la proteina spike sarebbe sessualmente trasmissibile e lo sperma dei non vaccinati avrebbe, di conseguenza, raggiunto un valore inestimabile attraendo le donne.

Fake News No Vax diffusa su Telegram: “Proteina spike sessualmente trasmissibile. Le donne saranno nostre”

In seguito al flash mob recentemente organizzato sulla sia della popolarità raggiunta dall’hashtag #banchevuote, entrato nei trend di Twitter, i No Vax stanno diffondendo e facendo circolare in svariati gruppi Telegram una particolare e surreale fake news. Il messaggio condiviso si propone di diffondere la falsa credenza secondo la quale la proteina spike si trasmette attraverso i rapporti sessuali e, di conseguenza, un soggetto vaccinato può “infettare” un partner non vaccinato.

Secondo quanto riferito dai No Vax, inoltre, la scoperta relativa alla trasmissibilità della proteina spike attraverso il sesso – che sarebbe avvenuta in Francia – avrebbe fatto schizzare alle stelle il valore dello sperma dei non vaccinati mentre le “femmine” avrebbero deciso di rifiutare ogni rapporto sessuale con i “vaccinati-intossicati”.

Fake News No Vax diffusa su Telegram: il messaggio

Nello specifico, il messaggio che sta circolando su svariati canali Telegram riporta quanto segue:

E nel frattempo si è scoperto che la proteina spike del vaccino passa attraverso il sesso, e quindi avere gli stessi effetti come nei vaccinati!

Qui in Francia è stato annunciato che la proteina spike può passare tramite il sesso con un uomo vaccinato a un corpo di donna non vaccinata, quindi avere gli stessi effetti del vaccino!

E il prezzo dello sperma non vaccinato è aumentato del 21.000%.

E le femmine stanno fermando i rapporti sessuali con i vaccinati-intossicati.

Signori, sarà il nostro tempo.

I vaccinati intossicati non li vuole più nessuno.

Saranno tutte nostre!

Avanti tutta fino alla fine!

Fake news no vax
Fake news no vax

Fake News No Vax diffusa su Telegram: i “vaccinati-intossicati” rifiutati dalle donne che preferiscono lo “sperma non vaccinato”

Ciò che colpisce della falsa credenza a sfondo No Vax non riguarda soltanto l’inesattezza scientifica che accompagna l’intera argomentazione ma il modo in cui gli scettici del vaccino anti-Covid si ostinino strenuamente a intrecciare le fake news legate alla pandemia alla fantasia sessuale e al predominio sul genere femminile.

In uno scenario a dir poco carnevalesco contraddistinto da un feroce ribaltamento dei ruoli in cui i soggetti non vaccinati vengono descritti come sani mentre i soggetti vaccinati si trasformano in “intossicati”, spicca in modo evidente e grottesca la teoria dei No Vax secondo la quale “le donne saranno tutte nostre”. In questo modo, i No Vax sembrano strizzare l’occhio a un imminente futuro nel quale i vaccinati verranno definitivamente respinti dalle “femmine” che, invece, faranno a gara per lo “sperma non vaccinato” il cui valore è “aumentato del 21.000%”.

Fake News No Vax diffusa su Telegram: l’inesattezza scientifica

A ogni modo, nonostante quanto asserito dai No Vax, la proteina spike non è trasmissibile sessualmente e un individuo non vaccinato non può ricevere il vaccino attraverso un rapporto intimo con un vaccinato.

Se così fosse, il mondo avrebbe risolto da tempo il problema della carenza di sieri anti-Covid attingendo a fluidi corporei e trasfusioni di sangue. In una simile eventualità, infatti, sarebbe sufficiente che i vaccinati si impegnassero a donare sangue e fluidi corporei per produrre smisurate quantità di vaccino da distribuire in contesto internazionale.

Purtroppo, però, l’unico modo per ottenere copertura vaccinale contro il SARS-CoV-2 continua a essere l’iniezione del vaccino appositamente studiato e sintetizzato per contrastare la circolazione del virus e debellare forme gravi della malattia nei vaccinati che dovessero infettarsi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli