Noah Beck, disturbo causato dai social: "Soffro di dismorfismo corporeo"

·2 minuto per la lettura
noah beck disturbo
noah beck disturbo

Noah Beck, intervistato da GQ Magazine, ha confessato di avere un disturbo causato dai social. Si chiama dismorfismo corporeo ed è una condizione psichiatrica poco conosciuta, ma che interessa sempre maggiori persone.

Noah Beck: il disturbo

Intervistato da GQ Magazine, Noah Beck ha confessato di soffrire di un disturbo chiamato dismorfismo corporeo, noto anche come body dysmorphia. Si tratta di una condizione psichiatrica che spinge il soggetto a preoccuparsi eccessiavamente per un difetto fisico impercettibile o addirittura inesistente. Anche se è un disturbo ancora poco conosciuto, sono molte le persone che ne soffrono, soprattutto dopo l’avvento dei social.

Noah Beck, disturbo: soffre di dismorfismo corporeo

Non è la prima volta che Noah Beck cerca di sensibilizzare i fan su ‘patologie’ invisibili. Il dismorfismo corporeo, infatti, non crea nessuna ‘disabilità’ visibile, ma è comunque difficile conviverci ogni giorno. Ha dichiarato:

“Tutti pensano che la mia via sia perfetta, ma vi posso assicurare che anche io vivo dei momenti di m****a. Il dismorfismo corporeo è una cosa reale. Ci sono state tante volte in cui mi sono guardato allo specchio e ho pensato: ‘Dovei giocare a calcio e dovrei correre ogni giorno’.

Noah, però, ha sottolineato che, in passato, non ha mai sofferto di ansia o depressione. Nonostante tutto, questo disturbo gli crea momenti molto difficili.

Noah Beck, disturbo: le parole sul dismorfismo corporeo

Beck ha dichiarato:

“Crescendo, non ho mai sofferto di ansia, né di depressione. Se mai io mi fossi sentito triste, crescendo, avrei giocato a calcio o parlato con i miei amici. E me ne sarei dimenticato. Però i social, senza dubbio, hanno fatto sviluppare questa sindrome dentro di me e ci devo fare i conti ogni singolo giorno”.

Anche se il disturbo gli crea parecchi problemi, Beck non si lascia fermare. Qualche tempo fa, infatti, ha posato semi nudo per Calvin Klein, mostrando anche di avere una certa consapevolezza del suo corpo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli