Nobel a Abiy Ahmed, Amnesty: stimolo a riforme sui diritti umani

red/Mgi

Roma, 11 ott. (askanews) - "Il Nobel per la pace è il riconoscimento all'importante lavoro fatto dal primo ministro dell'Etiopia Abiy Ahmed in favore di riforme nel campo dei diritti umani dopo decenni di massiccia repressione", ha dichiarato Kumi Naidoo, segretario generale di Amnesty International.

"Da quando ha assunto l'incarico, nell'aprile 2018, Abiy Ahmed ha riformato le forze di sicurezza, emanato nuove norme sulle organizzazioni della società civile e raggiunto un accordo di pace con l'Eritrea che ha posto fine a due decenni di rapporti ostili. Ha anche contribuito a raggiungere l'accordo tra forze armate e opposizione civile in Sudan dopo mesi di proteste", ha aggiunto Naidoo. (Segue)