Nobel chimica ai tre che hanno sviluppato batterie a ioni... -4-

Bea

Roma, 9 ott. (askanews) - L'americano John Goodenough, della Binghamton University, "previde che il catodo avrebbe avuto maggiore potenziale se composto di ossido di metallo. Nel 1980 dimostrò che l'ossido di cobalto intercalato con ioni di litio può generale fino a quattro volt". "Con il catodo di Goodenough come base" Akira Yoshino, che lavorava alla Asahi Kasei Corporation di Tokyo e alla Meijo University, Nagoya "creò la prima batteria a ioni di litio commerciale nel 1985. Invece di usare il litio nell'anodo uso coke petrolifero, un materiale a base di carbonio che può intercalare ioni di litio"