Nobel pace a Ican, che lotta per spegnere incendio nucleare

Ihr

Roma, 6 ott. (askanews) - Il premio Nobel per la pace è stato assegnato oggi alla Campagna internazionale per l'abolizione delle armi nucleari (Ican), che ha subito reagito affermando che la presidenza di Donald Trump costituiva la prova di quanto l'arma atomica sia pericolosa. Il comitato Nobel norvegese ha premiato la lotta contro queste armi di distruzione di massa nel mondo mentre il presidente Usa ha minacciato di strappare l'accordo sul nucleare iraniano e si scambia dichiarazioni bellicose con Kim Jong-Un sul programma nucleare nordcoreano.

"L'elezione del presidente Donald Trump ha messo molta gente in un grande disagio, all'idea che può, da solo, autorizzare il ricorso alle armi nucleari", ha dichiarato la direttrice dell'Ican, Beatrice Fihn, deplorando che il nuovo inquilino della Casa Bianca "non ascolti" sempre gli esperti.

Coalizione che raggruppa centinaia di Ong, all'Ican è stato attribuito il prestigioso premio per aver contribuito all'adozione nell'anno in corso di uno storico trattato di divieto dell'arma atomica. "Viviamo in un mondo in cui il rischio che le armi nucleari siano utilizzate è più elevato di quanto lo sia stato da lungo tempo", ha sottolineato la presidente del Comitato Nobel norvegese, Berit Reiss-Andersen. "Alcuni Paesi modernizzano i loro arsenali nucleari e il pericolo che altri Paesi si procurino le armi nucleari è reale, come lo dimostra la Corea del Nord". (segue) (con fonte Afp)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità