1 / 10

Nobel per la Pace, lo ritira la sopravvissuta di Hiroshima

Come da tradizione ogni 10 dicembre, anniversario della morte di Alfred Nobel, è stato consegnato nella capitale norvegese il prestigioso Nobel per la Pace.

Nobel per la Pace, lo ritira la sopravvissuta di Hiroshima

Come da tradizione ogni 10 dicembre, anniversario della morte di Alfred Nobel, è stato consegnato nella capitale norvegese il prestigioso Nobel per la Pace. Quest’anno ad aggiudicarselo è stata l’ICAN (International Campaign to Abolish Nuclear Weapons), la campagna per la messa al bando delle armi nucleari.

Il suo attivismo antinucleare iniziò nel 1954, in seguito alla detonazione di una bomba a idrogeno chiamata “Castello Bravo” nelle Isole Marshall.

Nel 1974, profondamente preoccupata che il pubblico avesse iniziato a dimenticare l’impatto devastante degli attentati atomici, Setsuko stabilì l’organizzazione attivista Hiroshima Nagasaki Relived.

I suoi numerosi discorsi alle Nazioni Unite hanno spinto i diplomatici a rafforzato il loro intervento: le presentazioni nelle scuole, come parte del progetto Hibakusha Stories di New York, hanno avuto un profondo impatto sulla vita di migliaia di studenti.

Per il suo lavoro ha ricevuto eccelsi riconoscimenti, tra cui il Queen Elizabeth II Diamond Jubilee Award nel 2012. La città di Hiroshima l’ha designata “Ambasciatrice di Pace” nel 2014 e l’Arms Control Association l’ha nominata “Persona per il controllo degli armamenti dell’anno” nel 2015.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità