Noe, Ama: fatti risalenti a giugno scorso derubricati ad ammenda

red/Rus

Roma, 5 nov. (askanews) - "Le contestazioni del Noe dell'Arma dei Carabinieri riguardano fatti risalenti al giugno scorso, che sono già stati derubricati a semplice ammenda (una sanzione pari a 6.500 euro) e che la Municipalizzata capitolina per l'Ambiente ha già provveduto a pagare oggi stesso".

Lo comunica Ama spa in una nota.

Nel periodo a cui si riferiscono i fatti, "come è noto, ci sono stati rallentamenti nella raccolta dei rifiuti, dovuti alle criticità e forti decurtazioni nelle quantità di materiali accolte da impianti di trattamento terzi. Tali decurtazioni hanno poi reso necessaria l'emanazione di una specifica Ordinanza da parte della Regione Lazio".