Noemi vittima di body shaming: "Il confronto con Michelle mi ha messo in crisi"

Noemi vittima di body shaming:
Noemi vittima di body shaming: "Il confronto con Michelle mi ha messo in crisi" (Foto Facebook)

Lo sfogo di Noemi è presto diventato virale, trovando l'appoggio di tantissimi fan. La cantante, che negli ultimi tempi ha completamento rivoluzionato il suo corpo, ha raccontato di essere stata vittima di body shaming. C'è qualcosa che le ha davvero fatto toccare il fondo...

VIDEO - Chi è Noemi

In un'intervista concessa nel 2021 a Vanity Fair, Noemi aveva parlato del suo cambiamento e si era raccontata a cuore aperto, confidando difficoltà e rinascite. "Per capire chi fossi, e raggiungermi, ho dovuto tagliare il filo con il passato. Non è stato facile. Io non sono una che ha mai voluto cambiarsi i connotati. Mi sono sempre accettata con i miei difetti. Ma a un certo punto quello che ero diventata fuori non mi rappresentava più. Mi guardavo e pensavo: 'Tu non sei questa'", aveva raccontato. E' così che Noemi - nome d'arte di Veronica Scopelliti - ha scoperto "una sensualità femminile che non mi concedevo. Per una che a 13 anni faceva il bagno al mare con la maglietta è tanta roba capire che si può essere accoglienti anche da molto magre e leggere anche se la bilancia segna un peso alto". Poi aveva mandato il messaggio più importante: "Non si dimagrisce perché la società ci vuole magri, ma perché tu lo vuoi. Io l’ho fatto perché in quell’altro corpo non mi sentivo più io".

A distanza di oltre un anno, Noemi torna a parlare di sé e del suo corpo, svelando segreti a lungo tenuti nascosti e condividendo le difficoltà affrontate. Questa volta lo ha fatto in un'intervista a "Belve", il programma condotto da Francesca Fagnani, che dai suoi ospiti riesce sempre a scovare rivelazioni inaspettate. E' successo con Rocco Siffredi, ora è toccato alla famosa cantante romana.

LEGGI ANCHE: Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi a cena insieme: le FOTO riaccendono le speranze

In occasione della sua partecipazione al Festival di Sanremo nel 2018, sul web iniziò a girare un meme che la metteva a confronto con Michelle Hunziker. Quella volta, fa sapere Noemi in risposta alla Fagnani, ha avuto davvero la percezione di aver toccato il fondo. "Mi presero in giro, c'era una foto che vedeva me in sovrappeso affiancata a Michelle bellissima. Ho pianto tanto, mi sono sentita ferita", ha rivelato. Il suo racconto testimonia fino a che punto può spingersi la cattiveria delle persone e quanto le prese in giro possano essere pungenti e crudeli.

GUARDA ANCHE - Michelle Hunziker rientra a casa: "Mi avete sbrandellato l'albero!" Ma chi è stato?

A tal proposito, ha aggiunto: "Oggi si parla molto di body shaming, ma si vede che nel 2018 non era di moda. Fanno questo meme, ero molto in carne, non ero longilinea. Michelle era fighissima. Avevamo questo vestito simile, aperto davanti, e sui social hanno fatto un meme: 'Quando lo ordini su Wish e quando ti arriva a casa'. E c'ero io. Mi sono sentita ferita come donna, messa in discussione come essere umano. In quella foto per la prima volta ho visto la mia sofferenza, perché ci sono persone che sono abbondanti ma tu vedi che quella fisicità gli appartiene, è serenità, è una roba bella".

E' in quel momento che nella sua vita è arrivata la svolta, la voglia di riscatto. Infatti, ha confidato: "Lì ho percepito per la prima volta il mio malessere, il fatto di essere dove non volevo, ero tutto quello che non volevo rappresentare. Mi sono fatta un pianto e quella è stata la prima volta, uno di quelli che partono dallo stomaco. C'era mia sorella vicino che cercava di consolarmi e aiutarmi, ma potevo aiutarmi solo io. Mi sono detta che dovevo fare qualcosa. Avevo sempre questa paura di disturbare, ma quella volta è scattato qualcosa".

GUARDA ANCHE - Noemi la cantante scambiata per la fidanzata di Totti: botta e risposta sui social

Non sono mancati i commenti dei leoni da tastiera e neppure le critiche. "Dalle donne mi sono arrivati i commenti più feroci, quando sono tornata a Sanremo in forma, sui social mi hanno massacrata. Adesso mi piaccio, anche se trovo sempre dei difetti, d’altronde sono una donna. Non mi sento sexy, almeno non prima delle 17 quando comincio a riappropriarmi della mia voce", ha fatto sapere la cantante.

LEGGI ANCHE: Giovanni Angiolini, l’ex fidanzato di Michelle ha un nuovo amore: di chi si tratta?

Nella lunga intervista a "Belve", in onda su Rai2, Noemi ha anche precisato: "Mangiavo ma non era bulimia, adoravo mangiare e mi sfogavo nel cibo. Era una comfort zone, mi premiavo così, mi dicevo: 'Hai lavorato tanto e te lo meriti'. Ma alla fine mi sono accorta che era una ossessione. A pranzo già pensavo alla cena e di pari passo non mi guardavo più. Quando mi rivedo in quelle foto capisco che non avevo percezione del mio corpo".

GUARDA ANCHE - Incontro speciale alla Milano Fashion Week 2022: Elisabetta Canalis riabbraccia Noemi