Nokian Tyres plc annuncia la sua strategia di crescita di medio termine

·1 minuto per la lettura

Il consiglio di amministrazione di Nokian Tyres ha approvato la revisione della strategia di medio termine dell’azienda e gli obiettivi finanziari e non finanziari aggiornati. Nokian Tyres mira ad una crescita organica migliore rispetto al mercato e ad aumentare la sua quota in tutti i mercati chiave.

Si prevede che il mercato globale degli pneumatici crescerà di circa il 5% annuo entro il 2024 (fonte: LMC Tire & Rubber). L'obiettivo di medio termine di Nokian Tyres è quello di superare la crescita del mercato e raggiungere 2 miliardi di euro di vendite nette. Le macro tendenze, come il numero crescente di nuovi modelli di auto, l'aumento della penetrazione di SUV e CUV e l'attenuazione degli effetti del cambiamento climatico, stanno guidando la domanda di pneumatici innovativi e prodotti in modo sostenibile.

La strategia di crescita di medio termine si basa sui punti di forza competitivi di Nokian Tyres, che includono prodotti di alta qualità, un marchio premium, una supply chain efficace, la leadership nella sostenibilità e un team solido. L'azienda ha lanciato un numero record di nuovi prodotti nel 2020-2021 e continuerà ad accelerare l'innovazione per rafforzare ulteriormente la propria competitività e il posizionamento unico nel segmento degli pneumatici premium.

In qualità di capofila nella sostenibilità, Nokian Tyres ha alzato ancora di più l'asticella introducendo nuovi, ambiziosi obiettivi non finanziari e integrandoli in tutte le operazioni principali. Per esempio, aumenterà del 50% la quota di materie prime riciclate o rinnovabili negli pneumatici entro il 2030, ridurrà del 25% le emissioni di CO₂ da materie prime e pneumatici tra il 2018-2030 e diminuirà la frequenza degli incidenti (LTIF) del 20% ogni anno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli