I nomi di coloro che potranno entrare in conclave e dei cinque che si uniranno al Collegio

Papa Francesco
Papa Francesco

L’annuncio a sorpresa e dopo la morte del decano Angelo Sodano è arrivato all’Angelus, con Papa Francesco che nomina 21 nuovi cardinali e li sceglie fra paesi come Paraguay, Mongolia, India, Stati Uniti, Manaus, Nigeria, Timor orientale, Brasile ed Italia. Dei 21 che in sede di concistoro verranno insigniti 16 sono cardinali elettori e 5 no. Bergoglio ha voluto spiegare ai fedeli di voler completare l’organico e che dopo il 29 agosto, giorno della cerimonia, ha organizzato a Roma due giorni di riflessione con tema centrale la nuova costituzione apostolica.

Papa Francesco nomina 21 nuovi cardinali

Ecco i nomi dei prescelti: sono Monsignor Arthur Roche, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, monsignor Lazzaro You Heung sik, Prefetto della Congregazione per il Clero, poi monsignor Fernando Vérgez Alzaga L.C., Presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano e Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano. E ancora: monsignor Jean-Marc Aveline , Arcivescovo Metropolita di Marseille in Francia, monsignor Peter Okpaleke, Vescovo di Ekwulobia in Nigeria, monsignor Leonardo Ulrich Steiner, O.F.M., Arcivescovo Metropolita di Manaus in Brasile. Seguono monsignor Filipe Neri António Sebastião di Rosário Ferrão , che è Arcivescovo di Goa e Damão, in India, monsignor Robert Walter McElroy, vescovo di San Diego negli Usa, monsignor Virgilio Do Carmo Da Silva, S.D.B., Arcivescovo di Dili a Timor Est, monsignor Oscar Cantoni, Vescovo di Como e monsignor Anthony Poola, Arcivescovo di Hyderabad in India.

I cinque che non entreranno in Conclave

L’ultimo blocco è composto da monsignor Paulo Cezar Costa, Arcivescovo Metropolita dell’Arcidiocesi di Brasília, monsignor Richard Kuuia Baawobr Vescovo di Wa in Ghana, poi monsignor William Goh Seng Chye, Arcivescovo di Singapore, monsignor Adalberto Martínez Flores, Arcivescovo Metropolita di Asunción in Paraguay e infine monsignor Giorgio Marengo, Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar, in Mongolia). A completare l’elenco dei nuovi cardinali anche cinque ultra ottantenni . Loro, a causa dell’età, non hanno diritto ad entrare in conclave: sono monsignor Jorge Enrique Jiménez Carvajal, Arcivescovo Emerito di Cartagena in Colombia, monsignor Lucas Van Looy sdb, Arcivescovo Emerito di Gent in Belgio, monsignor Arrigo Miglio, Arcivescovo Emerito di Cagliari, Gianfranco Ghirlanda, Professore di Teologia e monsignor Fortunato Frezza, Canonico di San Pietro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli