Nominati portavoce capo e suo vice per prossima Commissione Ue

Loc

Bruxelles, 23 set. (askanews) - La presidente eletta della prossima Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha scelto Il francese Eric Mamer come portavoce capo della sua nuova squadra, a partire dal prossimo primo novembre. Attualmente direttore nella Direzione generale Industria e Mercato interno, Mamer è stato funzionario della Commissione per 25 anni. E' già stato portavoce, prima del commissario britannico Neil Kinnock, dal 1999 al 2004 (Commissione Prodi), e poi della commissaria tedesca Michaele Schreyer dal 2004 al 2009 (Commissione Barroso I). Kinnock era commissario alla Riforma del personale della Commissione, mentre la Schreyer era responsabile per il Bilancio interno.

Numero due del nuovo Servizio del Portavoce sarà la rumena Dana Spinant, attualmente direttrice per la Politica regionale e funzionaria alla Commissione dal 2010; in precedenza aveva lavorato per 15 anni come giornalista, ed era stata redattore capo del settimanale "European Voice", e vice capo redattore della testata online EUobserver.

Una novità rispetto alla situazione attuale è che von der Leyen avrà una sorta di addetto stampa "personale", il tedesco Jens Flosdorff, già suo portavoce quando lei era ministro in Germania, che sarà "consigliere esecutivo per la comunicazione" in seno al gabinetto della presidente della Commissione.