"Non è italiano ed era ricercato". Così il Cairo sull'arresto di Zaki

Il ministero dell'Interno egiziano ha confermato la notizia dell'arresto del giovane ricercatore, Patrick George Zaki, studente al master Gemma dell'Università di Bologna, fermato appena atterrato al Cairo, precisando che non si tratta di un cittadino italiano.

"Non corrisponde al vero quanto circolato sui social circa l'arresto di un italiano chiamato Patrick. La persona in questione è di nazionalità egiziana e il suo nome completo è Patrick George Michel Zaki Soleyman ed è stato fermato in esecuzione di un mandato di cattura emesso dalla procura generale", ha precisato il ministero in un tweet. "È stato portato davanti alla procura che ha deciso il suo fermo per 15 giorni in attesa delle indagini".