Non aiuta la figlia senza soldi, denunciato imprenditore

webinfo@adnkronos.com

I carabinieri della stazione di Caprese Michelangelo (Arezzo) hanno denunciato per violazione degli obblighi di assistenza familiare un imprenditore 47enne di origine emiliana. È emerso che l'uomo non ha corrisposto gli alimenti dovuti alla figlia anche dopo il provvedimento del giudice che aveva stabilito il versamento dell'assegno di assistenza familiare a favore della ragazza, rimasta a vivere a Caprese, che se pur maggiorenne, non ha mezzi di sostentamento. Da qui un nuovo ricorso proposto dalla figlia contro l'inottemperanza al provvedimento disposto dal giudice e la denuncia per la reiterata violazione degli obblighi di assistenza verso la giovane.