"Non chiediamo mica la luna", campagna Msf per accesso farmaci -2-

red/Mgi

Roma, 19 set. (askanews) - Per celebrare venti anni di sfide e sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di mobilitarsi perché il diritto alla salute sia davvero garantito, MSF lancia la campagna "Non chiediamo mica la Luna". Parafrasando una delle conquiste più grandi e un tempo impensabili della storia dell'uomo - la conquista della Luna avvenuta 50 anni fa - la campagna ricorda che farmaci e cure sono inarrivabili per molti ma renderli accessibili non è fantascienza. Sul sito www.msf.it/spazioallecure, oltre a sfide attuali e azioni possibili, un gioco interattivo coinvolge gli utenti nell'abbattere gli ostacoli alle cure (come prezzi elevati, monopoli e brevetti, farmaci inadeguati) invitando ciascuno a fare la propria parte nel chiedere accesso alle cure per tutti.

"Siamo orgogliosi di celebrare venti anni di azioni per l'accesso alle cure, che tocchiamo ogni giorno con mano negli oltre 70 paesi in cui lavoriamo. Ma questo anniversario vuole essere anche una forte spinta per le sfide future" ha detto la dott.ssa Claudia Lodesani, presidente di MSF. "Oggi pazienti affetti da malattie come HIV, Tubercolosi ed Epatite C continuano a morire perché non hanno accesso ai trattamenti salvavita, ancora inadeguati, inaccessibili o troppo costosi. La salute dei pazienti deve sempre venire prima di qualunque interesse economico." (Segue)