Non esordisce e viene espulso: due turni di stop per Bojinov

Il nuovo acquisto del Pescara ha rimediato un rosso nell'ultimo match contro il Crotone: tornerà a disposizione solamente l'8 marzo.

Costa caro a Valeri Bojinov l'espulsione rimediata nell'ultimo match di campionato contro il Crotone. Convocato per la prima volta dal tecnico del Pescara per la gara contro i calabresi, il bulgaro ha subito un rosso e dunque una squalifica di due giornate da parte del giudice sportivo.

In una gara complicata per il suo Pescara, sposato solamente qualche giorno fa, Bojinov non ci ha visto più già a metà primo tempo e dopo una decisione dell'assistente di gara giudicata non giusta, ha espresso il suo parere in maniera troppo esagerata secondo Robilotta.

Il giudice sportivo ha spiegato così le due giornate di squalifica:

"Bojinov Valeri Emilov (Pescara): per avere, al 26° del primo tempo, dalla panchina, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti di un Assistente".

Bojinov dovrà dunque saltare le gare contro Spezia ed Ascoli, per poi tornare a disposizione di Legrottaglie il prossimo 8 marzo, data in cui gli abruzzesi sfideranno la capolista Benevento, oramai a pochi passi dal ritorno in Serie A grazie ad una strepitosa stagione.