Non farlo dopo aver mangiato: ecco cosa rischi

Errori dopo aver mangiato: cosa sbagliamo e cosa rischiamo

L’attenzione ad un’alimentazione sana e ed equilibrata deve essere sempre alta, ma spesso ci ritroviamo a commettere degli errori dopo aver mangiato soltanto perché non siamo a conoscenza delle conseguenze di alcune abitudini sbagliatissime dopo i pasti. Talvolta, infatti, la nostra routine quotidiana ci porta a fumare una sigaretta dopo pranzo, oppure a coricarci subito dopo cena, eppure queste pratiche sono considerate nocive per il nostro organismo. Leggi anche: >> PENSI CHE IL RISO IN BIANCO SIA DIETETICO? DA OGGI CAMBIERAI IDEA, ECCO PERCHÉ FA INGRASSARE Tra i più comuni e diffusi errori dopo aver mangiato, annoveriamo per l’appunto, la sigaretta: fumare in seguito al pasto provoca una maggiore difficoltà da parte del nostro corpo di assorbire e assimilare le vitamine e i minerali: basta far passare trenta minuti per allontanare questo pericolo, anche se – è bene ricordarlo – fumare resta comunque nocivo. Leggi anche: >> SMETTERE DI FUMARE SI PUÒ, GLI INCREDIBILI (E INASPETTATI) EFFETTI SUL CORPO

Queste sviste dopo aver mangiato danneggiano l'organismo, attenzione alla siesta

Anche la cosiddetta pennichella dopo pranzo è sbagliatissima: dormire con il cibo ancora sullo stomaco ostacola una buona digestione, senza contare che aumenta il livello di acidità. Gli esperti raccomandano di attendere almeno due ore prima di coricarsi. Leggi anche: >> NON BEVI CAFFÈ DI SERA PER PAURA DI NON DORMIRE? DA OGGI CAMBIERAI IDEA, ECCO PERCHÉ Allo stesso modo anche andare in palestra o fare attività fisica all’aperto può essere controproducente per il nostro organismo: muoversi dopo i pasti principali, infatti, significa andare incontro a nausee e gonfiori. Meglio non commettere questi errori dopo aver mangiato e limitarsi, in caso, ad una piacevole passeggiata Leggi anche: >> NON C'È BISOGNO DI TANTA PALESTRA: QUEST'UOMO HA PERSO 13 KG IN 2 MESI CON UN ESERCIZIO DI 5 MINUTI AL GIORNO Attenzione anche a farvi la doccia dopo pranzo o cena: è sempre bene anticipare questo momento a prima dei pasti: d’altronde sappiamo bene che fare il bagno dopo mangiato rischia di farci bloccare la digestione. Infine non bevete tè dopo i pasti, si corre il rischio di ostacolare l’assorbimento del ferro: è invece consigliato attendere un paio d’ore, o il consueto tè delle cinque! Foto@Kikapress