“Non ho il coronavirus, forza Napoli”: la frase del cittadino cinese

coronavirus-napoli-cinese

Ha immediatamente destato curiosità l’urlo di un cittadino di origine cinese che, durante la partita degli ottavi di finale di Champions League Napoli-Barcellona, ha voluto rassicurare gli spettatori dello stadio San Paolo dichiarando di non avere il coronavirus. L’episodio è stato immortalato da un video che sta facendo da alcune ore il giro della rete e nel quale si può vedere l’uomo alzarsi in piedi e manifestare tutto il suo amore per la squadra e la città partenopea.

“Non ho il coronavirus, forza Napoli”

Nonostante gli unici focolai di coronavirus presenti in Italia siano localizzati nelle regioni di Lombardia e Veneto anche a Napoli è giunta la psicosi per un eventuale contagio, tanto da costringere molti appassionati di calcio a recarsi allo stadio San Paolo muniti di mascherina, com’è possibile vedere da diverse fotografie scattate all’interno della struttura.

Ma forse proprio per stemperare la tensione e la paura dell’epidemia, il cittadino cinese ha deciso di lasciarsi andare ad un gesto liberatorio che potesse tranquillizzare i suoi compaesani almeno per qualche minuto. Salito in piedi sugli spalti, l’uomo ha infatti esclamato: “Non dovete preoccuparvi, non ho il coronavirus. Forza Napoli!”. Un urlo liberatorio che è stato salutato con gioia dagli altri tifosi presenti li vicino.

Il razzismo contro i cinesi

Rimane comunque triste pensare che una persona sia costretta a discolparsi e ad assicurare di non avere il coronavirus soltanto per il fatto di essere di origine cinese o di avere lineamenti orientali. L’episodio di Napoli costituisce purtroppo l’altra faccia delle decine di aggressioni a sfondo razziale che negli ultimi giorni hanno colpito cittadini asiatici nel pieno del terrore da coronavirus; non ultima quello di un uomo filippino picchiato in un supermercato perché scambiato per cinese proprio a causa delle sue fattezze orientali.