Non ha le giuste protezione e inventa un modo singolare, ma efficace, per entrare nell'ufficio

Non ha la mascherina per entrare in Posta, si spoglia e usa gli slip

Una donna di Kiev è entrata in Posta a Kiev senza mascherina, attività non permessa vista l’emergenza coronavirus. Non essendo munita del dispositivo di protezione individuale, ha deciso di fare a modo suo: si è spogliata, ha tolto gli slip e li ha indossarli sulla testa per coprirsi il viso e per porre fine al giustificato rimprovero di uno degli impiegati dell’ufficio postale. Il video, ripreso dalle telecamere di sorveglianza, è finito sul web e in poche ore ha fatto il giro del mondo. L’iniziativa della donna, in mezzo allo stupore generale delle altre persone in fila, le ha permesso di svolgere le attività postali di cui aveva bisogno. Concluse le operazioni allo sportello, la donna è uscita con gli slip in testa e, probabilmente, solo una volta fuori dall’ufficio avrà provveduto a rimettere ogni cosa al suo posto.

Non ha la mascherina in Posta, usa gli slip

Stando sa quanto riportato da Russia Today, all’ingresso dell’ufficio postale di Nova Poshta di Kiev era stata offerta una mascherina alla signora, che però aveva rifiutato il dispositivo. Il comportamento fuori dal comune della donna non è stato però condannato dalla società postale, ma anzi a finire nei guai è stato il dipendente addetto alla sicurezza che con il suo cellulare ha ripreso lo schermo della sorveglianza e ha diffuso il video online.

Per questo sua bravata è stato accusato di violazione della privacy e ora rischia il licenziamento per comportamento non appropriato sul posto di lavoro.


Distanziamento sociale, quale è la misura giusta?