Non riesce a pagare una fetta di torta a Montenapoleone: denunciato

montenapoleone denunciato

Un uomo di 39 anni è stato denunciato per insolvenza per non essere riuscito a pagare il conto in via Montenapoleone. Da quanto si apprende, infatti, si tratta di una delle zone più lussuose e care del capoluogo meneghino. L’uomo aveva ordinato una fetta di torta, un caffè e una bottiglietta di acqua in un bar, ma non appena visto il prezzo non è riuscito a saldare i conti. Il totale da pagare era di 14 euro e il 39enne nullatenente aveva dichiarato di aver lasciato il portafogli in albergo.

Montenapoleone, denunciato per insolvenza

Una scena drammatica quella registrata nel Quadrilatero della Moda, in via Montenapoleone: un uomo di 39 anni è stato denunciato per insolvenza fraudolenta. Secondo quanto ricostruito, infatti, il 39enne sarebbe entrato in un bar di lusso della zona e avrebbe ordinato una cheesecake, un caffè e una bottiglia di acqua. Quando il cameriere ha presentato il conto di 14 euro, però, il 39enne (risultato in seguito nullatenente) ha dichiarato di aver dimenticato il portafogli in albergo. Il giovane che lo ha servito non gli ha creduto e ha chiamato immediatamente le forze dell’ordine. Quattro volanti della Polizia si sono precipitate sul luogo e hanno accompagnato il 39enne nei proprio uffici per notificare la denuncia.

Nessuno dei clienti presenti nel bar si è offerto di pagare la merenda al nullatenente che, forse affamato, sperava nella buona fede del cameriere. Il giovane, invece, lo ha denunciato e consegnato alle forze dell’ordine. Con l’accusa di insolvenza fraudolenta, l’uomo rischia la reclusione fino a due anni o una multa fino a € 516. Tuttavia, se l’uomo riuscirà a portare i 14 euro al bar di via Montenapoleone potrebbe cavarsela senza ulteriori conseguenze.