1 / 14

Gwyneth Paltrow

Non solo le uova vaginali. Guida alle follie di Gwyneth Paltrow

Non solo uova vaginali. Guida alle follie di Gwyneth Paltrow

(KIKA) – L’ingegno di Gwyneth Paltrow subisce un brusco stop a causa di una battaglia persa in tribunale e riguardante le ormai celebri uova vaginali promosse a più riprese sul sito Goop.

GUARDA ANCHE: Rivelazioni piccanti: le star più disinibite di Hollywood

Ci sono sempre state persone che vendevano rimedi a base di olio di serpente. Questa è solo una forma diversa”, le parole del procuratore Tony Rackauckas concesse ai microfoni della Cbs. L’attrice ha deciso di patteggiare la pena e ora dovrà pagare una multa per pubblicità ingannevole non supportata da alcuna evidenza scientifica da 145mila dollari.

Le uova in quarzo o giada promosse dalla diva di Iron Man avrebbero dovuto: “Bilanciare gli ormoni, regolare il ciclo mestruale, aumentare il controllo sulla vescica e aiutare a prevenire la depressione” grazie a un particolare mix di oli essenziali.

GUARDA ANCHE: Quella volta che Brad Pitt salvò Gwyneth Paltrow da Weinstein

La propaganda antiscientifica della ex partner di Chri Martin non è certo una novità, negli anni il suo portale Goop, che conta circa 3 milioni di utenti al mese, ha catturato non poca attenzione anche da parte dei media, proprio per le sue sparate sopra le righe. Ecco le più improbabili.