Nordcorea, Gb chiude ambasciata ed evacua personale diplomatico

Coa
·1 minuto per la lettura

Roma, 28 mag. (askanews) - La Gran Bretagna ha temporaneamente chiuso la sua ambasciata in Corea del Nord ed evacuato tutti i suoi diplomatici nel Paese: la misura stata presa in ragione dei drastici controlli introdotti ai confini da Pyongyang per impedire la diffusione del coronavirus. "L'ambasciata britannica a Pyongyang stata fermata temporaneamente il 27 maggio 2020 e tutto il personale diplomatico ha per ora lasciato la Corea del Nord", ha confermato in un tweet l'ambasciatore Colin Crooks. La Corea del Nord afferma di non avere registrato alcun caso di contagio del coronavirus nel Paese dall'inizio della pandemia. La chiusura dell'ambasciata britannica comunque temporanea, ha dichiarato un portavoce del Foreign Office. E' stata decisa dalle autorit di Londra dopo che Pyongyang ha imposto "restrizioni all'ingresso nel suo Paese che hanno reso impossibili le rotazioni dei diplomatici e il mantenimento delle operazioni della sede diplomatica".