Nordcorea, media cominciano a chiamare Kim Jong Un “presidente”

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 17 feb. (askanews) - L'agenzia di stampa ufficiale nordcoreana KCNA per la prima volta ha usato per il leader supremo Kim Jong Un, nella sua copertura in inglese, il titolo di "president" e non quello di "chairman". Sembra soltanto una questione terminologica, ma non lo è, perché finora quell'appellativo era destinato esclusivamente al defunto nonno del leader, Kim Il Sung, fondatore della Repubblica democratica popolare di Corea.

La KCNA ha usato il titolo per Kim in un articolo pubblicato lunedì per raccontare la visita del leader al Kumsusan, il Palazzo del Sole, dove sono conservate le spoglie dei precedenti leader, Kim Il Sung e Kim Jong Il. La visita è stata motivata dalla celebrazione del compleanno del padre, Kim Jong Il.

Precisamente l'articolo ha parlato di Kim Jong Un come "presidente degli Affari di Stato della Repubblica democratica popolare di Corea". Ma il cambiamento di titolo è presente solo nella versione inglese, mentre in quella in coreano non ci sono state modifiche.

Analisti hanno suggerito che questa modifica in inglese possa essere intesa come un tentativo di suggerire un'immagine della Corea del Nord come di uno stato "normale". In ogni caso, viene dopo che al Congresso del Partito dei lavoratori coreani, Kim ha assunto per la prima volta anche il titolo di Segretario generale del Partito, che precedentemnte era detenuto da Kim Jong Il, morto nel 2011.