Nordcorea: tra primo e 22 ottobre oltre 5mila casi "sospetti" Covid

Mos
·1 minuto per la lettura

Roma, 3 nov. (askanews) - La Corea del Nord, finora, non ha dichiarato alcun contagiato da Covid-19 e continua su questa linea. Però oggi il rispettato sito di notizie sulla Nordcorea, NK News, segnala che l'Organizzazione mondiale della sanità ha registrato 5.368 casi di "sospetto" Covid-19, dopo una "sorveglianza intensificata" tra il primo e il 22 ottobre. Otto di questi riguarderebbero cittadini stranieri. Non solo. Questo dato è aggiornato al 22 ottobre ed è frutto di un aumento dei test effettuati dal paese. Dal primo al 22 ottobre si sono aggiunti 3.373 persone alla lista dei "sospetti" pazienti. NK News presume che questo rafforzamento dei test sia collegato alla parata che ha avuto luogo il 10 ottobre scorso. Al 22 ottobre la Corea del Nord ha liberato dalla quarantena 32.011 persone, secondo i dati ufficiali. E non ha dichiarato alcun positivo ai test, il che appare agli occhi di molti osservatori piuttosto improbabile.