Nordcorea, Xi: con Trump d'accordo su sanzioni e via negoziale

Mos

Roma, 9 nov. (askanews) - La Cina e gli Stati uniti hanno ribadito il loro "fermo impegno" a ottenere la denuclearizzazione della Penisola coreana e a risolvere la questione nucleare attraverso il dialogo e il negoziato. L'ha affermato il presidente cinese Xi Jinping dopo i colloqui col presidente Usa Donald Trump nella Grande Sala del Popolo di Pechino, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa ufficiale Xinhua.

"Sulla questione nucleare della Penisola coreana, abbiamo ribadito il fermo impegno a ottenere la denuclearizzazione nella penisola e a mentenere il regime internazionale nucleare di non proliferazione", ha affermato Xi. "Le due parti - ha continuato il leader cinese - continueranno a mettere pienamente e strettamente in pratica le risoluzioni del Consiglio di sicurezza Onu e a restare impegnati a risolvere la questione nucleare della Penisola coreana attraverso il dialogo e il negoziato".

Il "wording" della dichiarazione di Xi è studiato con accuratezza. Non cita esplicitamente la minaccia nucleare e missilistica posta dalla Corea del Nord, rispetto alla quale Trump ha chiesto di "agire rapidamente"; concede un impegno a una rigida applicazione delle sanzioni Onu, ma ottiene da Trump un riconoscimento della via negoziale e politica.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità