Norma Cossetto, Callari: sacrificio e valori da non dimenticare

Fdm

Monfalcone, 5 ott. (askanews) - "Ricordando Norma Cossetto, che non ha esitato a sacrificare la propria vita per la Patria, abbiamo richiamato alla memoria i nostri valori nel momento in cui due custodi di questi principi ineludibili sono stati uccisi da chi li stava violando". Questo il commento espresso oggi a Monfalcone e Staranzano (Gorizia) dall'assessore regionale Sebastiano Callari a margine della manifestazione "Una rosa per Norma Cossetto", il progetto nato per non dimenticare il dramma delle Foibe che prevede, in oltre 150 città italiane, la deposizione di una rosa in un luogo simbolico. Callari ha definito Norma Cossetto "una vittima innocente che non ha rinunciato ad essere un'italiana", ribadendo "la necessità non solo di ricordare ma anche di tutelare chi difende questi valori. Lo Stato - ha concluso - deve porre in condizioni di sicurezza anche coloro i quali la garantiscono ai cittadini".