Norvegia: Breivik, ''Assolvetemi o condannatemi a morte''

(ASCA-AFP) - Oslo, 18 apr - ''Ci sono solo due possibili vie

di uscita da questo processo. L'assoluzione o la condanna a

morte''. Lo ha detto il killer norvegese, Anders Behring

Breivik, nel corso del processo per l'omicidio di 77 persone,

uccise lo scorso luglio.

''Considero una condanna a 21 anni di prigione una pena

patetica'', ha aggiunto Breivik, facendo riferimento al

massimo della pena prevista in Norvegia, dove non si applica

neanche l'ergastolo.

Breivik, che ha detto che i suoi attentati erano volti a

difendere ''l'etnia norvegese'' da quella che considera

''l'invasione musulmana'', ha aggiunto che in Norvegia non e'

il solo a portare avanti questa battaglia e che esiste il

rischio di ulteriori attentati. ''Sono solo uno dei tanti

militanti nazionalisti in Norvegia e in Europa. Se le nostre

domande non verranno accolte questo succedera' di nuovo''.

Ricerca

Le notizie del giorno