Notte europea ricercatori, l'Asi avvicina lo spazio ai cittadini

Red/Lcp

Roma, 23 set. (askanews) - Giochi e attività per bambini, laboratori per grandi e piccoli, un planetario per conoscere la volta stellata, mostre di fumetti e quadri ma anche conferenze, proiezioni cinematografiche e visite guidate dedicate all'architettura della sede.

Questo e molto altro si potrà vivere la sera del 27 settembre prossimo quando l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) aprirà al pubblico, come ogni anno, le porte della sua sede di via del Politecnico a Roma - Tor Vergata alle ore 16.00 fino alle 24.00 per la Notte Europea dei Ricercatori. Per l'occasione sarà aperto anche lo Space Science Data Center situato all'interno della struttura dell'ASI che propone una serie di attività manuali e interattive che permetteranno al visitatore di conoscere il lavoro dei ricercatori mettendo le mani sulla scienza. (Per partecipare è necessario iscriversi al link: https://www.scienzainsieme.it/eventi_asi.php).

L'evento, organizzato per il secondo anno consecutivo dall'associazione ScienzaInsieme, vuole far avvicinare il grande pubblico alle attività di ricerca di enti e istituzioni come ASI, CINECA, CNR, ENEA, INAF, INFN, INGV, ISPRA, Università "La Sapienza" di Roma e Università della Tuscia di Viterbo.

Uno degli argomenti della serata saranno le attività di ricerca che si svolgono a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) dove si trova dal 20 luglio scorso il nostro astronauta Luca Parmitano. Per l'ASI - sottolinea l'Agenzia - sarà una festa che avrà un valore particolare perché vede Luca Parmitano, astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea, celebrare proprio oggi il suo compleanno in orbita intorno alla Terra. La festa sarà doppia in quanto in questi giorni Parmitano assumerà il ruolo di comandante della Stazione. Un compito di grande prestigio che viene assegnato per la prima volta ad un astronauta del nostro Paese.

Tra le iniziative in programma: Osservazioni al telescopio (per scoprire la Luna, Venere, Giove, Saturno e Marte); Planetario digitale; Laboratorio di costruzione e lancio di razzi ad acqua; Laboratorio di Simulazione Spaziale (cosa succederebbe se al posto del Sole posizionassimo un buco nero? E se la Terra venisse colpita da un meteorite? Ogni curiosità può essere soddisfatta grazie a Universe Sanbox, il simulatore spaziale che ricrea (e sovverte!) le regole del Cosmo. I partecipanti saranno guidati da un divulgatore esperto che spiegherà loro le conseguenze scientifiche dei fenomeni ipotizzati); Laboratorio Lego Serious Play (possibilità di costruire modelli che permettano di scoprire e capire attività e funzioni dell'ISS. Il laboratorio farà comprendere l'importanza della ricerca, della cooperazione internazionale e del risparmio di risorse in un sistema chiuso).

E ancora, Laboratorio Accademia degli Astronauti (prove e laboratori ispirati alle attività degli astronauti sulla ISS); Laboratorio Sfida alla conquista di Marte (gioco di ruolo su terreno marziano); Laboratorio Tour Spaziale 3D (attraverso l'utilizzo di Visori 3D per la realtà aumentata sarà possibile approfondire il Sistema Solare, le Stelle e i Pianeti. Un divulgatore guiderà i partecipanti, muniti di telecomando e visore, in un viaggio spaziale nella nostra Galassia).