Novara, lancia sasso di otto chili da cavalcavia

webinfo@adnkronos.com

La Polizia di Stato di Novara ha arrestato un giovane per aver lanciato di notte dal cavalcavia un masso di otto chili ed un cartello stradale. Con  lui la Polizia Stradale ha denunciato un minorenne. I lanci, per fortuna, hanno prodotto solo danni materiali a diversi mezzi in transito sull’A4 Torino-Milano, nei pressi dell’uscita di Vicolungo. Possibile un collegamento con altri casi accaduti sempre in provincia di Novara, lungo la tangenziale cittadina e l’A4.  

Sono accusati di danneggiamento aggravato e attentato alla sicurezza dei trasporti il maggiorenne arrestato e il minorenne denunciato dalla polizia di Novara per aver gettato, di notte, da un cavalcavia dell’autostrada A/4, nei pressi di Vicolungo, una prima volta un sasso da 3 chili e un tombino di ferro di 8 chili colpendo un autoarticolato e due autovetture in transito, senza fortunatamente provocare feriti, e successivamente, in un secondo episodio, un masso di 8 chili e, dopo averlo divelto, un palo della segnaletica stradale. Nel secondo episodio non si dono verificati danni perché il materiale è stato immediatamente rimosso dai tecnici dell’autostrada mentre la polizia stradale che stava tenendo sotto controllo la zona è riuscita a fermare i due individui mentre si trovavano ancora sul cavalcavia.