Nove arresti a Milano per traffico coca a Quarto Oggiaro e... -2-

Asa

Milano, 29 ott. (askanews) - Gli sviluppi investigativi dei poliziotti della Squadra Mobile, basatisi sulle dichiarazioni fornite dal collaboratore di giustizia, hanno consentito di riscontrare ulteriori reati di spaccio consumati tra il 2012 e il 2017. Le dichiarazioni del collaboratore di giustizia hanno trovato riscontro in una serie di accertamenti effettuati dalla Squadra Mobile della Questura di Milano anche sulla base di arresti e indagini pregresse, effettuati altresì da altre forze di polizia; le indagini hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico di soggetti che, in diverse circostanze, hanno acquistato quantitativi ingenti di cocaina dallo stesso collaboratore di giustizia, per poi rivenderla in quantità minori o al minuto, nelle piazze di spaccio di Quarto Oggiaro e Bollate.

Durante tutto il periodo di indagini, le forniture di cocaina, sia per gli spacciatori di Quarto Oggiaro che per quelli di Bollate, sono avvenute in maniera ininterrotta, mese per mese, in quantità variabili per tipologia e ampiezza della piazza di spaccio gestita dagli acquirenti.