Novelli (FI) in aula con mascherina trasparente per i non udenti

·1 minuto per la lettura
featured 1290796
featured 1290796

Roma, 21 apr. (askanews) – “Inizio il mio intervento spiegando perché indosso questa mascherina. Questa mascherina non è il massimo dell’estetica, ma la vita quotidiana non è una sfilata di moda e la indosso per un motivo chiaro a molti: in Italia ci sono circa 7 milioni di persone con problemi all’udito, tra questi 7 milioni di persone ci sono anche molti bambini, molti bambini che frequentano le scuole. Queste milioni di persone, come i bambini vanno a scuola, frequentano i luoghi pubblici, usufruiscono dei servizi pubblici, vanno negli ospedali e si trovano di fronte a un muro di incomunicabilità”: così il deputato di Forza Italia Roberto Novelli martedì 20 aprile in aula a Montecitorio, si è presentato indossando un modello di mascherina “trasparente” che ha ricevuto parere positivo dall’ISS e che potrebbe aiutare le persone non udenti a leggere il labiale.

“Quello di cui hanno bisogno è che ci sia la possibilità per loro di comprendere il loro interlocutore, visto che tutti quanti noi siamo costretti ad usare le mascherine. E le mascherine trasparenti, permettendo la lettura del labiale, contribuiscono ad abbassare questo muro. La Ministra Erika Stefani si è presentata in tv con una di queste mascherine e ha detto che il commissario Figliuolo avrebbe provveduto a sollecitare quella che è la certificazione per abbattere definitivamente questo muro. Io sono qui per ricordarlo e sollecitare il Governo a fare quello che è un passo importante”, ha aggiunto.