A novembre la popolazione mondiale raggiungerà gli 8 miliardi

no credit

AGI - Le Nazioni Unite prevedono che la popolazione mondiale raggiungerà gli otto miliardi il prossimo 15 novembre. Il rapporto afferma che l'India supererà la Cina come paese più popoloso della terra nel 2023. Il raggiungimento di questa cifra "è un promemoria della nostra responsabilità condivisa di prenderci cura del nostro pianeta e un momento per riflettere su dove ancora non riusciamo a rispettare i nostri impegni reciproci", ha affermato il segretario generale Antonio Guterres.

La previsione del Dipartimento per gli affari economici e sociali delle Nazioni Unite afferma che la popolazione mondiale sta crescendo al ritmo più lento dal 1950. Dovrebbe raggiungere 8,5 miliardi nel 2030 e 9,7 miliardi nel 2050, con un picco di circa 10,4 miliardi di persone negli anni '80 del 2000 prima di stabilizzarsi a quel livello fino al 2100.

Mentre si osserva un netto calo dei tassi di natalità in diversi paesi in via di sviluppo, più della metà dell'aumento previsto della popolazione mondiale nei prossimi decenni sarà concentrato in otto paesi, afferma il rapporto: la Repubblica Democratica del Congo, l'Egitto, l'Etiopia, l'India, la Nigeria, il Pakistan, le Filippine e la Tanzania.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli