Npl Meeting Ifis: Crediti deteriorati, 330 miliardi da gestire

Bnz

Venezia, 27 set. (askanews) - Si è conclusa oggi al Palazzo del Cinema del Lido di Venezia l'ottava edizione dell'NPL Meeting: l'evento promosso e organizzato da Banca Ifis per il mercato italiano e internazionale dei Non-Performing Loans e il bank restructuring. Al centro del dibattito della due giorni dal titolo 'Run The Industry' l'industria del recupero e la gestione dei crediti deteriorati, performance e attese tra vincoli normativi, economici e del sistema Paese. Il mercato dei crediti deteriorati è in evoluzione e necessita di un approccio di tipo industriale: tutti gli attori sono chiamati a una rapida crescita e al cambiamento per adeguarsi allo scenario competitivo.

"Il recupero resta il tema principale - ha confermato aprendo oggi la main conference l'ad di BancaIfis Luciano Colombini -: nei bilanci delle banche rimangono circa 164 miliardi di crediti nonperformanti, 177 miliardi sono stati ceduti ma solamente 11 miliardi sono stati recuperati al 2019. Ci sono quindi da gestire 330 miliardi di crediti deteriorati".

"Le strutture di recupero - aggiunge Colombini - devono essere appropriate alla dimensione, complessità e caratteristiche delle attività delle banche con sistemi di monitoraggio continui ed efficienti. Gli investimenti in intelligenza artificiale e IT saranno fondamentali e, per sostenerli, l'economia di scala costituirà un vantaggio competitivo".L'evento quest'anno ha superato i mille i partecipanti. Sessanta i networking workshop, trenta i