Nubifragi e neve, da lunedì cambia tutto: meteo prossima settimana

(Adnkronos) - Dalla prossima settimana cambierà tutto. L'autunno ha deciso di fare sul serio, questa volta: sta infatti per arrivare un ciclone atlantico ricolmo di pioggia e pure neve che colpirà buona parte dell'Italia. Insomma prepariamoci a una lunga fase di maltempo come non si vedeva ormai da tanto tempo, con un elevato rischio che possano verificarsi dei nubifragi.

Il tutto è causato da una decisa svolta a livello emisferico ricorda iLMeteo.it. In particolare, il comparto Atlantico inizia a ribollire e, dopo un lungo letargo, è pronto a sfornare un treno perturbazioni organizzate che avranno effetti diretti non solo sull'Italia, ma anche su gran parte del Vecchio continente.

Il primo ciclone è atteso già in avvio della prossima settimana. L'inizio delle precipitazioni è atteso al Nord-ovest già tra la giornata di lunedì 14 novembre e quella di martedì 15 in rapida estensione poi al resto delle regioni Centro-settentrionali.

Un fattore determinante sarà la temperatura ancora troppo elevata dei nostri mari, che potrebbe fornire l'energia necessaria (maggiore umidità nei bassi strati dell'atmosfera) per lo sviluppo di imponenti celle temporalesche in grado di scaricare al suolo ingenti quantità d'acqua nel giro di poche ore.

Con il tipo di configurazione attualmente prevista, gli occhi sono puntati in particolare al Nord-est e alla fascia tirrenica: i principali modelli atmosferici iniziano a delineare infatti un quadro piuttosto preoccupante con il rischio di violente precipitazioni concentrate in zone ristrette del territorio. Non sono da escludere le famigerate alluvioni lampo che colpiscono zone ristrette di territorio, ma che possono causare ingenti danni, allagamenti e disagi alla circolazione stradale.

Inoltre, visto il probabile calo termico dovuto alle correnti in discesa dal Nord Europa, potrebbe tornare pure la neve, anche copiosa sulle Alpi, con fiocchi fin sotto i 1500 metri di quota.

Le novità non sono finite qui. Verso la fine della prossima settimana (weekend del 19/20 novembre), un secondo pericoloso ciclone potrebbe raggiungere il nostro Paese e provocare altre piogge abbondanti, localmente sotto forma di nubifragio. Su questo, tuttavia, potremo darvi maggiori indicazioni nei nostri prossimi aggiornamenti.

Intanto ci aspetta una settimana pienamente autunnale su buona parte dell'Italia, purtroppo con tanti rischi.