Nucleare: Fratoianni, 'Calenda e destra dicano dove fare centrali, prima del voto'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 set. (Adnkronos) – "Stanno tutto il giorno a pontificare sul nucleare e non sanno dove realizzerebbero le centrali. Davvero? Meloni dice di non averne idea, Calenda bolla come fake news la mappa che Alleanza Verdi e Sinistra ha presentato ieri. Io credo che una persona che aspiri ad essere indicata premier, come Giorgia Meloni, dovrebbe avere già le idee chiare sul da farsi, soprattutto su un tema urgente e complicato come è quello dell’energia". Così Nicola Fratoianni dell’Alleanza Verdi Sinistra.

“Inoltre, non dicono una parola sui costi – prosegue il leader di Sinistra Italiana – e cioè sul fatto che il costo di energia da nucleare, per quelle che sono oggi le tecnologie a disposizione, è enormemente più alto di qualunque altra fonte. Per il piano che hanno loro in mente servirebbero circa 400 miliardi di euro. Da dove li prendono? Berlusconi, Calenda, Salvini e Meloni dicano agli italiani – conclude Fratoianni – dove vogliono realizzare le centrali. Ma prima delle elezioni, non dopo".